TEIERA KYUSHU


Tali teiere sono state pensate per essere maneggevoli e poter versare il tè in maniera rapida e dopo un’infusione veloce. Ricordiamo che il tè che solitamente viene servito in queste teiere è il Sencha giapponese, molto delicato e fresco, il quale richiede una temperatura d’acqua non superiore agli 80 gradi e un tempo di infusione a foglia libera che va dai 30 secondo ai 2 minuti. Le teiere Kyushu sono perfette per questo tipo di infusione, dal momento che il manico laterale permette un’impugnatura salda e, al tempo stesso tenendo fermo il coperchio con il pollice, è possibile versare il tè velocemente nelle tazzine. Questa operazione viene fatta sempre più di una volta, dal momento che i giapponesi fanno più infusioni con le stesse foglie fino a esaurirne il gusto. Di fondamentale importanza è anche il filtro laterale che sfocia in un beccuccio. Nelle versioni più antiche il filtro consisteva in dei fori, i quali sono stati sostituiti con delle retine di modo da filtrare in maniera più appropriata il tè e non lasciar passare le foglie. Questo set da tè giapponese si completa con delle piccole tazzine, più simili a delle ciotoline senza manico, di capienza molto piccola. Le Kyushu infatti hanno solitamente una capienza attorno ai 120 ml, ma ce ne sono anche di più piccole. Con una Kyushu standard si riempiono dalle 3 alle 5 tazzine, sempre di numero dispari secondo la tradizione scaramantica di origine cinese. Materiale Sia ciotole che teiera possono essere di svariati materiali, solitamente ceramica o terracotta. Personalmente le mie preferite sono quelle in ceramica grezza, cioè non laccata o ricoperta solo in parte, le quali conferiscono una piacevole sensazione tattile di ruvidezza. Ve ne sono però di moltissime varietà, dalla ghisa al legno, fino ad alcuni rare versioni di design moderno in vetro.


26 
  • Spedizione: